Nell’ambito delle politiche attive sulla condizione abitativa, è forte la necessità da parte della PA di provvedere alla raccolta sistematica, all’elaborazione ed all’analisi dell’evoluzione della domanda abitativa, dell’offerta di vendita e locazione di abitazioni, della produzione edilizia, delle condizioni di fattibilità degli interventi – al fine di ottimizzare l’uso delle risorse e di orientare l’intervento pubblico nel settore abitativo.

In particolare, la Legge 9 dicembre 1998, n. 431 sulla “Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo” ha previsto l’istituzione di un “Osservatorio della condizione abitativa” presso il Ministero dei Lavori Pubblici per effettuare la raccolta dei dati nonché il monitoraggio permanente della situazione abitativa.

Quest’esigenza di osservazione ha evidentemente già origine a livello regionale, dove si pone la necessità di monitorare disponibilità ed offerta abitativa in relazione a quanto gestito dalle Aziende Territoriali Edilizia Residenziale (ATER) ovvero dagli Istituti Autonomi Case Popolari (IACP).

Gli Assessorati di competenza si trovano spesso a dover affrontare una realtà caratterizzata da una pluralità di procedure non informatizzate, obsolete e poco trasparenti nel trattamento di:

  • archiviazione immobiliare;
  • gestione e aggiornamento delle procedure per il censimento reddituale anagrafico;
  • dismissione degli alloggi del patrimonio immobiliare ATER o IACP.

La conoscenza della consistenza e del valore del patrimonio immobiliare sono un presupposto indispensabile per l’individuazione di forme gestionali più efficienti.

In quest’ottica, Schema31 ha affrontato l’analisi dei processi di gestione e dismissione immobiliare in atto presso varie ATER, e realizzato una sofisticata soluzione sistemistica in grado di supportare ed automatizzare le esigenze amministrative e documentali dell’Ente Pubblico di una qualsiasi Regione italiana.

Obiettivo principale di tale soluzione è fornire supporto alla gestione integrata dei processi amministrativi, semplificando e velocizzando la gestione ed il monitoraggio del processo di dismissione immobiliare.